in viaggio nei luoghi di
Despar Sicilia
{{'2019-09-26 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd LLLL y'}}

Nel paradiso terrestre delle Gole dell’Alcantara la natura trova ristoro

Il fuoco rovente incontra l’acqua gelida. Il risultato è uno degli spettacoli più belli che la Sicilia possa offrire.

Siamo nella Valle dell’Alcantara , tra i comuni di Castiglione di Sicilia e Motta Camastra. E’ il fiume, l’Alcantara, a tracciare la linea di confine tra le due province, Catania e Messina, quasi un ponte tra loro, come d’altronde lascia intendere il suo stesso nome, dall'arabo Al Quantarah, appunto "il ponte".

Se la leggenda vuole che siano stati gli dei, irati contro un contadino poco onesto, accusato di derubare il fratello gemello cieco, a scatenare una violenta eruzione, la realtà ha un fascino non da meno.

Per secoli le eruzioni vulcaniche dell’Etna e del piccolo Monte Mojo hanno formato prismi perfetti che, erosi dalle acque del fiume Alcantara, hanno dato vita a canyon meravigliosi, oggi conosciuti come Gole dell’Alcantara. In realtà si tratta di un’unica gola lunga circa 400 metri, ampia 5 metri e con un'altezza che in alcuni punti supera i 50 metri.

Accanto a queste, le gurne, cioè una serie di laghetti che l’azione erosiva dell’acqua ha creato sulla roccia, oggi habitat ideali per una fauna e una flora assolutamente da ammirare. In realtà tutta l’aria che costeggia il letto del fiume, circa 50 kilometri che attraversano i Nebrodi, l'Etna e i Peloritani, ospita specie animali e vegetali davvero speciali, che cambiano in base ai diversi tratti del fiume.

Se la foce è caratterizzata da una varietà incredibile di uccelli, mentre l’intero fiume è abitato da numerose specie acquatiche, è soprattutto la vegetazione a colpire con la sua ricchezza, dalle colture agrarie alle formazioni vegetali mesoxerofile alle tipiche piante da ambiente fluviale.

Meta naturalistica di eccellenza, oasi di relax e pace, luogo ideale per passeggiate e avventure all’aperto, l’intera valle, riunita nel Parco fluviale dell’Alcantara, offre tantissimi percorsi da esplorare e tesori naturalistici da scoprire, da qualche anno riconosciuti Destinazione Europea di Eccellenza (EDEN). Un luogo magico divenuto set cinematografico con il film “Il racconto dei racconti” di Matteo Garrone che in questo scenario ha rievocato la leggenda secondo cui all’interno delle acque del parco vive un terribile drago.
Un paradiso in terra insomma, dove la natura incontaminata avvolge chiunque la ammiri.

Il tuo punto vendita a Castiglione di Sicilia (CT):
• DESPAR - Via G. Marconi, 108/a

Potrebbero interessarti anche:

{{'2020-06-04 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2020-06-04 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

L’Eremo di Santa Rosalia: una grotta di preghiere tra la natura

Nell’entroterra agrigentino, a una settantina di chilometri in auto dalla Valle dei Templi, tra i boschi di leccio e roverella dei Monti Sicani, c’è un posto di pace.

scopri di più
{{'2020-05-28 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2020-05-28 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

La resilienza di Pedara, sempre verso una nuova vita

Appena arrivi, è la prima cosa che noti.

scopri di più