una sana alimentazione con
Despar Sicilia
{{'2023-01-12 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd LLLL y'}}

Gennaio: quali i cibi che tengono alte le difese immunitarie?

Gennaio è tra i mesi più freddi e le basse temperature possono indebolire il nostro sistema immunitario. È importante quindi fare attenzione alla nostra alimentazione e includere nella dieta cibi che ci aiutino a mantenere le difese alte. Oltre a includere questi alimenti nel piano alimentare, è importante anche bere molta acqua e mantenere uno stile di vita attivo. In questo modo sarai in grado di affrontare al meglio il freddo invernale e tenere lontani i fastidiosi malanni di stagione.

La Frutta di gennaio, un carico di vitamina C

Tutti gli agrumi sono ricchi di vitamina C fondamentale in questo periodo per rafforzare le difese immunitarie, ma anche con alto potere antiossidante che protegge dall'invecchiamento precoce delle cellule. Quindi via libera ad arance, bergamotti, clementine, mandarini e limoni, ma anche a pompelmi, la cui coltivazione avviene principalmente in Sicilia e Calabria. La vitamina C è molto sensibile al calore, quindi sarebbe meglio consumarla senza cottura. Molto ricchi di vitamina C anche i kiwi, basti pensare che 2 kiwi da soli ne coprono il fabbisogno giornaliero. Ma nelle tavole di gennaio non dovrebbero mancare neanche mele e pere, frutti dalle importanti proprietà antiossidanti, sarebbe preferibile consumare quelle provenienti da coltivazioni biologiche, così da poterle mangiare con la buccia, ricca di tante altre proprietà.

La verdura di gennaio ed il potere antiossidante

Anche gli ortaggi a foglia verde sono ricchi di vitamine, soprattutto la vitamina C, che aiuta a combattere i raffreddori e le infezioni. Alcuni esempi sono spinaci, broccoli, verze, cardi e cavoli. Il broccolo, il cavolfiore e il cavolo cappuccio hanno un alto contenuto di glucosinolati che aiutano il fegato a purificarsi eliminando le tossine. Il cavolo nero e rosso sono ottime fonti di potassio, il primo è anche tra le verdure più ricche di calcio ed è una buona fonte di manganese, il secondo contiene anche fosforo e vitamina K, ed entrambe queste verdure hanno un grande potere antiossidante. Ma anche il porro, il finocchio, l'indivia, la cicoria ed il radicchio rosso sono ricchi di antiossidanti ed andrebbero consumati con regolarità. Gennaio mette a disposizione veramente una grande varietà e quantità di alimenti, quindi spazio alla fantasia e usali come spunto per preparare deliziose ricette. E ricorda che stagionalità dovrebbe andare a braccetto con territorialità, quindi, ove possibile, cerca di preferire gli ottimi prodotti del territorio.

Potrebbero interessarti anche:

{{'2022-12-23 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2022-12-23 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

“Minnulata, cubaita e giuggiolena”, i tipici torroni siciliani

Minnulata, cubaita e giuggiolena sono torroni croccanti tipici siciliani, caratteristici dolci natalizi presenti nelle bancarelle di tutte le sagre e feste.

scopri di più
{{'2022-10-27 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2022-10-27 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Melagrana: proprietà e benefici dei suoi splendidi chicchi

Il frutto del melograno, bello e buono, è un concentrato di benessere. Le sue molteplici proprietà lo rendono un alimento fondamentale in un corretto regime alimentare.

scopri di più