i consigli di
Despar Sicilia
{{'2022-05-19 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd LLLL y'}}

Le regole per una scampagnata perfetta

Finalmente le belle giornate, il sole, la temperatura mite, e viene la voglia di stare insieme agli amici e di condividere una bella giornata all'aria aperta! La primavera è la stagione ideale per organizzare una bella scampagnata, che però deve rispettare determinate regole per essere definita “perfetta”. Cibo semplice e genuino, tovaglie e coperte, e innanzi tutto rispetto per l'ambiente! Cos'altro? Prendi carta e penna e comincia a stilare la check list!

Dove andare

A volte senti proprio la necessità di staccare la spina, rilassarti, trascorrere una giornata piacevole in bella compagnia, magari all'aria aperta, riscoprendo i luoghi a te vicini, immergendoti nei suoni e colori che la natura ti offre? Le miti giornate primaverili sono perfette per godere di tutto ciò, e se ti guardi un po' attorno i luoghi dove poterla organizzare sono vari, per tutti i gusti e per tutte le esigenze! A partire dai giardini pubblici e dai parchi presenti nella tua zona, fino ad esplorare spiagge, laghi o fiumi, passando da boschi e aree attrezzate, hai veramente l'imbarazzo della scelta! Il luogo che scegli dipenderà dal numero di persone, dalla presenza o meno di bambini, da esigenze particolari, dalla necessità o meno che ci siano determinati servizi a disposizione, e ciò influenzerà il tipo di scampagnata, cosa consumare e quali accessori portare. Se scegli un'area boschiva attrezzata, magari ci saranno fontanelle, grandi tavoli in legno con panche, area dedicata per arrostire, molte parti ombreggiate, tutte comodità da non sottovalutare. Se decidi di trascorrere invece la tua giornata in spiaggia, in riva al mare, considera la temperatura, se è una giornata particolarmente calda forse non è il luogo più indicato, in primo luogo per la mancanza di ombra. Forse organizzare una vera e propria scampagnata non ti è possibile, allora puoi trasformare la tua pausa pranzo in un'occasione per stare a contatto con la natura, un break rilassante ma anche energizzante, e il parco vicino il lavoro o accanto casa può essere la scelta ideale.

Cosa gustare

Una delle caratteristiche della scampagnata è che ognuno porta qualcosa, trasformando il pasto in un vero momento di gioviale condivisione in cui assaggiare un po' di tutto fa parte della gioia dello stare insieme. C'è chi prepara torte salate, chi porta salumi, chi pensa al pane, chi non può stare senza insalata e chi dice “io porto le cotolette perché mio figlio mangia solo quello!” In linea di massima meglio preferire ricette fredde, magari già suddivise in monoporzione, e conservate in contenitori diversi in base agli ingredienti. Ricette pratiche che si possono anche mangiare con le mani. Se la location scelta offre uno spazio dedicato per arrostire, la carne e la salsiccia non possono mancare, ma attenzione a non dimenticare sale, olio e aceto! E che dire degli intramontabili panini imbottiti? Non solo salumi, ma verdure grigliate o fresche, sottaceti, insomma farciti nei modi più diversi e fantasiosi; sono comodi da trasportare e pratici da mangiare! E poi ci sono i dolci! Chi fa il classico ciambellone, chi porta biscotti, chi merendine e spuntini, e chi “a casa avevo questo pacco di wafer e li ho portati!” E che dire della frutta? Necessariamente già lavata, e in base al frutto, possibilmente anche tagliata. Non si sa come, ma di solito finisce sempre tutto quello che si porta! Stiamo dimenticando qualcosa? Certo, le bevande! Acqua, bibite gassate, vino, birre e poi c'è sempre qualcuno che pensa al caffè, freddo e caldo!
E per il conto? Il costo delle cose in comune può essere suddiviso tra i partecipanti, ma ognuno si organizza come ritiene meglio.

Ciò che non può mancare

Per fare in modo che la scampagnata sia veramente perfetta, bisogna tenere conto di alcuni elementi. In primo luogo gli accessori. Coperte da stendere a terra, tovaglie, sedioline e tavoli apribili, più griglie e carbonella se c'è la possibilità di arrostire, stuzzicadenti, rotoloni, posate, porta bicchieri così da evitare che si confondano, e tutte le stoviglie necessarie, prediligendo prodotti riutilizzabili o biodegradabili. Ricorda di inserire nella lista anche acqua che servirà per l'igiene e magari un asciugamano. Potrebbe servirti uno scotch per chiudere le confezioni aperte o sacchetti salva freschezza per conservare gli avanzi... se ci sono! Porta qualche sacchetto in più per raccogliere i rifiuti e ricorda che la natura va sempre rispettata e protetta. Se ci sono bambini non scordare una palla, e se ce l'hai, porta la chitarra!

Ricorda di staccare la spina

Ma la scampagnata per essere veramente definita perfetta deve rispettare una regola imprescindibile: godere appieno della compagnia e immergersi nel luogo che ti ospita. Metti da parte il cellulare, fai una passeggiata nei dintorni, chiacchiera con allegria, ridi e scherza, gioisci del momento e abbandona lo stress della città a favore di un genuino, semplice contatto con le persone a te care e con la natura che ti circonda!

Passa da Despar e acquista tutto il necessario per rendere la tua scampagnata unica e memorabile.

Potrebbero interessarti anche:

{{'2022-05-26 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2022-05-26 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Come prendersi cura della lavatrice

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più indispensabili e pensare di farne a meno metterebbe in crisi chiunque, quindi prendiamocene cura!

scopri di più
{{'2022-04-28 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2022-04-28 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

“Le ossa parlano”, “Violeta” e “Fabbricante di lacrime” aprono il nuovo anno letterario. Tre libri appassionanti che hanno dominato le classifiche.

scopri di più