i consigli di
Despar Sicilia
{{'2021-03-10 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd LLLL y'}}

Microonde incrostato? Puliscilo con rimedi naturali!

Il forno a microonde ti ha svoltato la vita, è vero? Se solo si pulisse da solo! E invece ti tocca sgrassarlo... almeno ogni tanto! Non preoccuparti, con i nostri consigli sarà facilissimo e soprattutto green! Basta usare limone, bicarbonato e aceto, i tuoi alleati naturali per un forno a microonde pulito e profumato!

Pulizia del microonde: prima l’interno

Iniziamo dalle superfici interne. Qualche incrostazione qua e là, un odorino poco gradevole – ieri sera hai calcolato male i tempi di cottura, dì la verità!: insomma, il tuo forno ha bisogno di una bella ripulita!
Ecco come fare: in una ciotola adatta al microonde versa mezzo litro di acqua e tre cucchiai di bicarbonato; fai sciogliere. Metti la ciotola dentro il forno. Accendilo alla massima temperatura per cinque minuti. Apri lo sportello ed esci la ciotola: ti accorgerai che sulle superfici si è formata una patina umida, è il vapore dell’acqua che ammorbidirà le incrostazioni. Prova a eliminarle aiutandoti con un panno bagnato, se sono resistenti prepara una miscela con tre cucchiai di bicarbonato e un po’ d’acqua – deve risultare abbastanza densa per “raschiare” il grasso. Con una spugna passala sulle macchie fino a togliere ogni residuo, risciacqua e asciuga.

Per il piatto prepara una mescolanza composta da mezzo bicchiere di aceto bianco e un cucchiaio di bicarbonato: smontalo, puliscilo con un panno impregnato di questo composto, sciacqua e asciuga.

Aiuto: che cattivi odori!

Contro i cattivi adori, viene in nostro aiuto il limone! Sempre in una ciotola adatta al microonde versa mezzo litro d’acqua e il succo di un paio di limoni. Posiziona la ciotola dentro il forno, accendi alla massima temperatura per due-tre minuti. Esci la ciotola, passa un panno umido su tutte le superfici del forno e asciuga. Questo è un ottimo rimedio anche per una pulizia periodica, soprattutto quando non ci sono incrostazioni da eliminare.

Un valido sostituto del limone è l’aceto bianco. Basta versarne tre cucchiai in mezzo litro d’acqua e seguire lo stesso procedimento descritto prima. Vedrai che lindore!

Pulizia del microonde: adesso l’esterno

Passiamo all’esterno. A volte basta solo dell’acqua molto calda e un panno in microfibra, ma per una pulizia più profonda ti suggeriamo di sciogliere un cucchiaio di bicarbonato in una tazza di acqua calda. Inumidisci un panno con questa composizione e passalo su tutte le superfici esterne. Ricorda di risciacquare e di asciugare.

Con questi piccoli e semplici suggerimenti 100% naturali il tuo amato forno a microonde adesso è pulito e profumato… e l’ambiente ti ringrazia!

Potrebbero interessarti anche:

{{'2021-04-14 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2021-04-14 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Classifiche letterarie: i top titles dei primi tre mesi dell’anno

E questi li hai letti? Scopri i libri più venduti dei primi tre mesi del 2021!

scopri di più
{{'2021-01-28 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2021-01-28 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Gelo da giorni della merla? Nessuna paura per la tua pelle!

In arrivo i giorni più freddi dell’anno: proteggi la tua pelle con i nostri consigli, come il balsamo labbra fai-da-te.

scopri di più