una sana alimentazione con
Despar Sicilia
{{'2022-10-27 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd LLLL y'}}

Melagrana: proprietà e benefici dei suoi splendidi chicchi

Il frutto del melograno , con il suo particolare picciuolo a forma di corona , sembra proprio un re, e di sicuro domina le tavole autunnali . Considerato simbolo di prosperità e abbondanza , i suoi chicchi vengono gustati anche nei banchetti delle feste natalizie. Conosciamo meglio questo particolare frutto dalle tante proprietà.

Melograno, concentrato di benessere!

L'albero del melograno, pianta della famiglia delle Punicacee, proviene dall'Iran, ha un'origine antichissima, ed è oggi coltivato in tutte le regioni del Mediterraneo . Il suo frutto, la melagrana o anche melograno , dal latino melum granatum ovvero mela con grani, è tondeggiante, con una buccia forte e resistente, di colore rosso brillante , che protegge i succosi chicchi interni (arilli). Il sapore dipende dalla varietà, può essere acidulo o dolcissimo . Secondo Ippocrate , il padre della medicina, la melagrana era un frutto medicamentoso, dalle mille proprietà, un vero concentrato di benessere.

Le proprietà

Come detto, già da Ippocrate , intorno al 400 a. C., questo frutto veniva considerato un toccasana, dai poteri medicamentosi . Mangiando i suoi chicchi , o bevendo un bel bicchiere del suo succo, assumerai una grande varietà di vitamine (A, B, C, E, K) e sali minerali , particolarmente il potassio, e molte fibre . Ha diverse proprietà, è antiossidante e ritarda l'invecchiamento dei tessuti, è gastro protettivo, antibatterico, antitumorale e vaso protettore . È indicato per chi soffre di problemi intestinali, protegge il cuore aiutando a regolare i livelli di colesterolo cattivo e trigliceridi, è antinfiammatorio e rinforza il sistema immunitario , preparando alle influenze stagionali. È un frutto energetico ma poco calorico , indicato quindi anche in un regime alimentare ipocalorico.

Gli usi

Il melograno è un frutto affascinante, la sua buccia resistente, i suoi chicchi perfettamente collocati all'interno di camere separate, il suo brillante colore lo rende perfetto per decorare le tavole delle feste, per arricchire squisite ricette dolci e salate e per dare un tocco particolare ai tuoi cocktail . Dalla spremitura a secco dei suoi semi bianchi si ricava l'olio di semi di melograno, molto usato in estetica . Ma è gustandolo al naturale o spremuto che potrai godere appieno di tutte le sue qualità e proprietà. Attenzione quando lo sgrani, le macchie lasciate dal suo invitante succo sono difficili da rimuovere.

Conservazione

Puoi conservare il melograno in casa in un luogo asciutto , preferibilmente al buio, fino a un mese . Una volta aperto però devi riporlo in frigorifero e consumarlo entro pochi giorni.

Potrebbero interessarti anche:

{{'2022-09-08 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2022-09-08 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Stress da rientro? Combattilo con il cibo del buon umore!

Il rientro dalle vacanze può essere un periodo molto critico e carico di stress. Ma niente paura, puoi combatterlo a tavola con i cibi del buon umore!

scopri di più
{{'2022-06-23 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2022-06-23 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Spezie e aromi: conosci le differenze?

Conosci le differenze tra piante aromatiche e spezie? Spesso confuse tra loro, aromi e spezie riescono ad esaltare ogni ricetta in maniera unica!

scopri di più