Pignata &
Cuppino
18.10.2022

Cassatelle di ricotta

La tradizione gastronomica siciliana ci ha insegnato come onorare degnamente le feste, soprattutto il Carnevale, per il quale la frittura è d'obbligo, ma non solo: le Cassatelle Siciliane addolciscono anche il Natale e la Pasqua e ormai, complice la loro bontà, vengono preparate tutto l'anno.
Probabilmente originarie della cittadina di Calatafimi Segesta, dove pare venissero preparate già nel Settecento, le cassatelle, in dialetto “cassateddri” o “cassateddi”, si sono diffuse presto anche a Castellammare del Golfo e nel resto del trapanese, e ancora nel palermitano e nell'ennese.
Inserite tra i prodotti agroalimentari tradizionali siciliani con l’attribuzione del P.A.T., le cassatelle, come tutte le ricette della tradizione, presentano diverse varianti: si aggiungono le mandorle, si sostituisce la ricotta con i fichi, si utilizza la crema di ceci e la zuccata...
Nel nostro viaggio culinario alla riscoperta delle tradizioni gastronomiche della Sicilia, Pignata& Cuppino, non potevano mancare: vediamo allora la versione di Alba, foodblogger palermitana e creatrice di Vasa Vasa Kitchen, delle Cassatelle di Castellammare del Golfo.

Procedimento
  1. Per la crema
  2. Mescolate in una ciotola la ricotta e lo zucchero, quindi riponete il composto in frigorifero per un’ora.
  3. Trascorso il tempo, setacciate il tutto e poi unite il cioccolato a pezzetti e un pizzico di cannella.
  4. Mescolate con una spatola e riponete la crema in frigorifero fino al momento di utilizzarla per la farcitura.
  5. Per la pasta delle cascatelle
  6. In una ciotola mescolate la farina setacciata e lo zucchero con un cucchiaio.
  7. Incorporate lo strutto a pezzetti con la punta delle dita.
  8. Unite il tuorlo, la scorza del limone e un pizzico di sale, quindi amalgamate con le mani.
  9. Incorporate anche il vino, poco alla volta.
  10. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola per alimenti e riponetela in frigorifero per un’ora.
  11. Per completare
  12. Trascorso il tempo, con un mattarello stendete la sfoglia su un ripiano infarinato a uno spessore di 2-3 mm circa.
  13. Formate dischetti da circa 12 cm con un coppapasta e mettete un po’ di crema di ricotta al centro del disco.
  14. Spennellate i bordi con l’albume e richiudete i dischetti a mezzaluna, picchiettando con le dita per far aderire i due lembi di pasta.
  15. Sigillate tagliando con una rondella dentellata o con i rebbi di una forchetta.
  16. Friggete le cassatelle in olio di semi caldo (160°-170°) per alcuni minuti, rigirandole di tanto in tanto, così da farle dorare in maniera uniforme, spostandole su un vassoio con carta per fritti man mano che sono pronte.
  17. Una volta tiepide, spolverizzatele con zucchero a velo e servite.
PREPARAZIONE:  120min.
COTTURA:  30 min.
PERSONE:  6
DIFFICOLTÀ: 
COSTO: 
Ingredienti
  • Per l’impasto
  • 250 g farina 00 Despar
  • 40 g strutto Despar
  • 50 g zucchero Despar
  • 1 tuorlo d’uovo Despar
  • 100 ml di vino bianco o marsala Despar
  • scorza di limone Passo dopo Passo Despar
  • 1 pizzico di sale Despar
  • Per la crema
  • 500 g ricotta di pecora
  • 200 g zucchero Despar
  • 60 g quadretti di cioccolato Despar
  • 1 pizzico di cannella Despar
  • Per completare
  • olio di semi di mais Despar
  • zucchero a velo
  • 1 albume d’uovo Despar